venerdì 10 gennaio 2014

Rotolo al limone

A Natale mio padre riceve in regalo da vari suoi clienti molta frutta, soprattutto arance, mandarini e limoni. Le arance e i mandarini si consumano più facilmente perchè si mangiano così o si preparano ricche spremute. Il consumo dei limoni è più contenuto quindi qualche volta potrebbe capitare che qualcuno va a male ed è un peccato. E allora vai con i dolci e le marmellate... Il rotolo al limone è una delle preparazioni realizzate per smaltirne un po'. E' buonissimo e profumato. L'importante è realizzarlo il giorno prima!


INGREDIENTI:

per la pasta:
5 uova
140 gr. farina
140 gr. zucchero + un po'
1 pizzico di sale

per la crema:
250 gr. latte
50 gr. burro
60 gr. zucchero
35 gr. amido di mais
1 bustina vanillina
100 gr. panna montata

per la bagna:
80 gr. acqua
75 gr. zucchero
30 gr. succo di limone

zucchero a velo q.b. e
qualche fetta di limone per guarnire

PROCEDIMENTO:

Sbattere le uova con lo zucchero per diversi minuti con il frullino elettrico.


Amalgamare la farina setacciata e un pizzico di sale con un cucchiaio di legno.


Versare sulla teglia rivestita di carta da forno.


Cuocere in forno caldo a 180° per 17 minuti.
Sformare su un canovaccio pulito cosparso di zucchero.


Arrotolare e lasciare raffreddare.


Preparare la crema montando il burro con lo zucchero e la vanillina.
Aggiungere l'amido di mais ed il latte.
Cuocere sul fuoco girando con un cucchiaio di legno.


Lasciare raffreddare la crema.
Una volta fredda incorporare la panna.
Preparare la bagna sciogliendo sul fuoco lo zucchero nell'acqua. Poi unire il succo di limone.
Srotolare la pasta, inumidirla con la bagna 


e coprirla con la crema.


Arrotolare.
Avvolgere il rotolo al limone nella pellicola e riporre in frigo per un giorno.


Prima di servire lasciare il dolce fuori dal frigo per un po'. Decorare con fette di limone e zucchero a velo.