giovedì 23 gennaio 2014

Ciambellone bicolore

Ai tempi del liceo spesso tra amiche, durante il fine settimana, in pomeriggio, ci riunivamo a casa di qualcuna per discutere di argomenti importanti tipo cosa avremmo indossato la sera per uscire, la canzone del momento che ci piaceva di più, cosa dire a casa per avere un permesso straordinario sull'orario del ritorno del sabato sera, se mangiare una pizza o un panino. Beata spensieratezza!... Durante queste importanti riunioni non mancava mai un dolcino da  mangiucchiare tra una chiacchiera e l'altra. Questo morbido e profumato ciambellone bicolore, ideale per la colazione, era il dolce che preparava spesso Gabriella, una delle amiche più simpatiche e allegre. Chissà cosa penserà del fatto che io abbia conservato questa ricetta per ben 25 anni!

stampo con il buco 28 cm

INGREDIENTI:

6 uova
300 gr. zucchero
350 gr. farina
250 gr. margarina
1 bustina lievito per dolci
15 gr. cacao
un po' di burro per lo stampo

PROCEDIMENTO:

In una terrina amalgamare con il frullino elettrico tutti gli ingredienti tranne il cacao.


Versare metà dell'impasto nello stampo imburrato.


Amalgamare all'altra metà il cacao.


Versarlo sull'impasto bianco.


Con un cucchiaio mescolare un po' i due impasti.


Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti (fare la prova stecchino che deve uscire pulito). Attenzione a non farlo cuocere troppo altrimenti si secca!