domenica 5 gennaio 2014

Caramelle geleès

Le caramelle geleès mi sono sempre piaciute tantissimo. Quando ero piccola i miei nonni me le compravano spesso e in genere la confezione non riusciva a vedere l'alba del giorno dopo. Chi l'avrebbe mai detto che un giorno me le sarei preparate da sola! Realizzarle è semplicissimo, sono prive di conservanti e coloranti e poi sono ancora più buone di quelle acquistate. E visto che domani arriva la Befana credo che i bimbi apprezzeranno se ne troveranno un po' nella loro calza!


INGREDIENTI:

200 gr. zucchero + q.b. per l'effetto brinato
100 gr. succo d'arancia
50 gr. succo di limone
12 gr. colla di pesce

PROCEDIMENTO:

Ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.


In una pentola versare lo zucchero e il succo degli agrumi.


Portare a bollore mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno e continuare la cottura per 5 minuti dal bollo.


Spegnere il fuoco ed aggiungere la gelatina ben strizzata.


Con un contenitore con il beccuccio versare negli stampini che devono essere obbligatoriamente in silicone (quelli per cioccolatini), stando attenti a non far uscire il liquido dalle formine.


Lasciare risposare in frigo almeno 3 ore.
Staccare delicatamente le caramelle dagli stampini iniziando dai bordi laterali fino ad arrivare al centro della caramella. All'inizio quest'operazione sembra complicata, poi se si parte dal bordo più esterno, dopo tre-quattro caramelle, diventa semplice.
Passare le caramelle nello zucchero semolato.
Questo serve per dare un effetto brinato e per evitare che si attacchino tra di loro.


Queste caramelle non amano il caldo quindi è preferibile conservarle in frigo.