mercoledì 30 aprile 2014

Torta rustica con spinaci e mascarpone

Oggi vi racconto un particolare della mia vita privata (amore trema!!!... :D). In pomeriggio lavoro con mio padre e torno a casa in genere verso le 20 e 30 con una fame che a volte mi tolgo la giacca già con un boccone in bocca. Quindi spesso, direi sempre, subito dopo aver consumato il pranzo, mi metto all'opera per preparare la cena per evitare che tra il mio rientro serale e la mia seduta a tavola trascorrano più di dieci minuti. Purtroppo però non sempre i miei piani funzionano e questo accade soprattutto quando dimentico di nascondere ciò che ho preparato dietro a qualche alto barattolo in frigo o sul ripiano più basso del forno con la teglia scura posizionata sopra. Immaginare il sapore di ciò che mi aspetta già mentre chiudo la macchina,  aprire la porta di casa e osservare, incredula, il piatto con quella che doveva essere la cena di tutta la famiglia mezzo vuoto, è una cosa CHE MI FA INCAVOLARE come poche altre. Lo sguardo fisso, i denti stretti, i pugni chiusi e poi... l'urlo che cerca il colpevole. E alla fine è sempre lui... mio marito! che impaurito mi risponde che ha assaggiato solo per accertarsi della riuscita della ricetta. Ecco, tutto il racconto questa volta è collegato alla proposta di oggi. Eh sì... perchè la penultima foto raffigura la torta rustica di spinaci e mascarpone che ho lasciato prima di andare a lavoro, l'ultima è poco meno di ciò che ho trovato al mio rientro. Che marito fortunato che ho...


stampo a cerniera 24 cm

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
500 gr. spinaci
120 gr. mascarpone
1 uovo sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Fare ammorbidire gli spinaci in una pentola con una goccia d'acqua a fuoco basso.


Strizzarli benissimo e tagliuzzarli.


Unire il mascarpone, l'uovo e salare.


Srotolare la sfoglia e sistemarla nello stampo rivestito con la carta da forno. Bucherellare il fondo.


Versare gli spinaci e chiudere i bordi.


Cuocere in forno caldo a 180° per 40 minuti circa, fino a doratura.


La fetta...