mercoledì 9 aprile 2014

Confettura di fragole

La fragola è il frutto simbolo della primavera. Con il suo profumo ed il suo colore rosso acceso saluta il grigiore dell'inverno. Le fragole possono essere usate in tantissime preparazioni, dai primi, ai contorni (ottimo il songino con le fragole), per non parlare di dolci e gelati. Spessissimo mi capita di farcire la crostata con la confettura di fragole e quindi quest'anno ho pensato di prepararmene un po' di scorta, o almeno così credevo. In una settimana i miei figli ne hanno già fatti fuori due barattoli per quanto è buona... non penso che questa scorta durerà a lungo.... Poi a differenza del solito in cui ho preparato marmellate e confetture girando frutta e zucchero sul fuoco per tanto tempo, questa volta ho sperimentato la pectina, un gelificante derivato dalle mele e dagli agrumi, che consente di ridurre notevolmente i tempi di bollitura. Risultato: in pochi minuti è pronta un'ottima confettura profumata!


INGREDIENTI:

1/2 Kg fragole
250 gr. zucchero
1 cucchiaio succo di limone
12 gr. (mezza busta) Fruttapec

PROCEDIMENTO:

Lavare e togliere le foglioline delle fragole.
Tagliare a pezzetti.


Aggiungere lo zucchero, il fruttapec ed il limone.


Portare a bollore girando spesso su fuoco medio - basso.


Dopo tre - quattro minuti dal bollo spegnere il fuoco.
Considerare che quando la confettura si raffredda si indurisce un po'.
Io l'ho frullata ma si può conservare con le fragole a  pezzetti se piace di più.
Versare in vasetti di vetro sterilizzati (fatti bollire per 20 minuti e lasciati asciugare all'aria). Capovolgere i vasetti e tenerli in questa posizione finchè la confettura non si sia raffreddata completamente. Questo serve a creare il sottovuoto.


La confettura di fragole è pronta!