sabato 15 febbraio 2014

Philadelphia home made

In questo periodo mi sta piacendo riprodurre in casa prodotti che abitualmente acquisto confezionati. E a volte resto sorpresa da quanto sia facile, quanto poco tempo occorra e quanto il risultato sia simile all'originale. Il philadelphia home made è proprio uno degli esempi. Occorre un minuto di lavoro, un giorno di riposo ed uno dei formaggi più diffusi è pronto. Il sapore è molto molto simile all'originale, forse leggermente un po' più acidulo, ma la differenza è quasi impercettibile. Ovviamente poichè non contiene conservanti deve essere consumato in breve tempo.


INGREDIENTI:

500 gr. yogurt bianco non zuccherato
2 cucchiaini rasi di sale fino

PROCEDIMENTO:

Versare i due cucchiaini rasi di sale nello yogurt e girare bene.


Versare lo yogurt in un canovaccio pulito, che non deve essere stato lavato con l'ammorbidente.


Fare un fagotto. Far scorrere il liquido pigiando un po' sul contenuto.
Legare il fagotto ad un cucchiaio di legno che dovrà essere appoggiato su una ciotola alta. Il canovaccio non deve toccare il fondo della ciotola, deve rimanere sospeso.


Lasciarlo in frigo 24 ore.
Trascorso questo tempo sarà caduto parecchio liquido. Aprire il canovaccio, il philadelphia è pronto.


Conservare in frigo.