giovedì 5 settembre 2013

Vellutata d'ananas


Chi è rimasto in contatto con me attraverso Facebook
durante l'estate, sa che proprio in questa stagione dò sfogo alla mia creatività in cucina con particolare riguardo alle marmellate. Infatti per me agosto non è solo il momento dei bagni a mare, della spensieratezza, del relax e della buona compagnia, ma è anche "il mese delle marmellate strane". A volte alcune (come questa) nascono dall'esigenza di eliminare un po' di frutta dal frigo; in genere questo capita dopo qualche cena organizzata con gli amici. Puntualmente ed inevitabilmente dopo le decine e decine di portate che si susseguono durante la serata (non me ne prendo il merito, spesso ognuno prepara qualcosa) nessuno ha voglia di frutta. Ed è così che nasce la vellutata d'ananas, vellutata e non marmellata perchè proprio non mi esaltavano i pezzetti dentro. Essendo poco diffusa, credo sia una idea carina anche regalarla, magari accompagnata da un fiore, alla prossima amica che ci invita a cena.


INGREDIENTI:


700 gr. ananas (già sbucciata e privata della parte centrale)
320 gr. zucchero
1 bustina vanillina
120 gr. acqua

PROCEDIMENTO:

Tagliare l'ananas a fette 



e mettere tutti gli ingredienti in pentola.



Lasciare cuocere 50 minuti circa su fuoco medio.
Quando l'ananas è morbida e il succo inizia a caramellare,



 passare tutto (molto bene!) con il passaverdure.



Lasciare sul fuoco per circa altri 10 minuti girando spesso.



Versare nel vasetto sterilizzato (lasciato bollire per 20 minuti e lasciato asciugare con la semplice evaporazione dell'acqua). Chiudere bene il coperchio e capovolgere. Lasciarlo in questa posizione fino a completo raffreddamento.