mercoledì 25 settembre 2013

Fiore di brioche (per accompagnare salumi)


Eccomi qui, stamattina sono molto in ritardo. E' che ieri sera ha prevalso la voglia di vedere un film sul divano con il mio maritino al piacere di scrivere la ricetta del giorno dopo sul blog. E come spesso accade, quando interrompi un ritmo organizzativo, poi non è semplice ritornare in marcia. 

Oggi propongo una ricettina che ho preparato proprio ieri, un rustico che mi è piaciuto davvero tanto, perchè è morbidissimo e perchè è tanto carino da vedere. Su una tavola da buffet o per antipasto, farete un figurone!

INGREDIENTI:

400 gr. circa farina + per il piano di lavoro
1 cucchiaino zucchero
25 gr. lievito di birra
1 patata da 150 gr. circa
100 gr. acqua
100 gr. latte
1 cucchiaino da tè di sale fino
1 cucchiaio olio evo + per ungere la teglia e la brioche
1 cucchiaino erbe di Provenza Tec - Al
(un misto di timo, rosmarino, origano, basilico, santoreggia)

PROCEDIMENTO:

Cuocere la patata con la buccia in acqua salata calcolando 20 minuti dal bollo.
Sciogliere il lievito in acqua e latte tiepidi.


Aggiungere lo zucchero, la farina, il cucchiaio di olio, il sale, la patata schiacciata con la buccia (che tanto resterà nello schiacciapatate) e le erbe.


L'impasto deve essere compatto ed elastico. Se risulta appiccicoso, lavorare con un altro cucchiaio di farina.


Lasciare lievitare in un luogo non esposto a correnti d'aria (es. nel forno spento o nel microonde) per 1 ora e 1/2.


Stendere sulla placca da forno unta d'olio l'impasto dando una forma tonda.
Tagliarlo in otto spicchi lasciando però intatto il bordo.


Aprire gli spicchi ponendoli all'esterno della focaccia. Si formerà un fiore. Ungere di olio la brioche.


Cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti.
Spruzzare la brioche con acqua un paio di volte durante la cottura e appena tolta dal forno. (Serve a renderla ancora più morbida).


Ecco il fiore di brioche.


E qui accompagna delle fettine di speck.


Questa ricetta è stata realizzata grazie al contributo di