giovedì 26 settembre 2013

Pollo al latte


E' bellissimo superare abbondantemente la trentina e parlare con la tua amica di sempre, che hai conosciuto a scuola quando avevi tredici anni. Io questa fortuna ce l'ho, e lei si chiama Daniela. Con lei ho condiviso i momenti più difficili della mia adolescenza, litigate furiose con i genitori, folli progetti per scappare di casa che fortunatamente non sono mai stati attuati, qualche interrogazione in latino che non era andata come avresti voluto, discussioni con il fidanzatino che ti chiedevi come mai a quindici anni fosse così immaturo. E poi ha vissuto con me le emozioni più forti, la scelta del vestito da sposa, il mio matrimonio (inutile dire che era la mia testimone di nozze), la nascita dei miei figli, le miei soddisfazioni in generale, che qualche volta arrivano. 

A differenza del solito, questa volta il collegamento tra ciò che racconto e la ricetta c'è. Proprio ieri, parlando al telefono, Dany mi ha chiesto di scrivere sul blog una ricetta di un secondo piatto buono e facile, da preparare per cena alla sua, ancora per poco piccola, famiglia! Potevo non accontentarla?
per 4 persone

INGREDIENTI:

700 gr. petto di pollo 
3 cucchiai colmi di farina (circa 50 gr.)
35 gr. burro
250 gr. latte intero
sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Tagliare il petto di pollo a tocchetti, cercando di eliminare il grasso e le venature.


Infarinarli.


Sciogliere il burro in padella, posizionare i pezzetti di pollo in modo che non si sovrappongano e lasciarli sul fuoco per 3 - 4 minuti senza toccarli, in modo che si forma la crosticina. (Se la padella non è tanto capiente da contenerli tutti, ripetere questa operazione due volte).
Girali uno ad uno e farli cuocere altri 3 - 4 minuti.


Versare il latte e salare.


Cuocere fino a quando il latte diventa cremina (occorrono circa 10 minuti su fiamma media).
Servire.