sabato 8 marzo 2014

Bretzel


I bretzel sono un ottimo pane di origine alsaziana,
caratterizzato da una particolare forma annodata. In molti locali della Germania, dell'Austria e dell'Alto Adige si trovano al centro dei tavoli impilati in sostegni di legno a forma di croce. I bretzel vengono preparati secondo il metodo di panificazione detto "laugengeback", cioè il pane, prima della cottura, viene immerso in acqua calda con la soda caustica, che in ambito domestico viene sostituita con il bicarbonato di sodio. 
Io e mio marito abbiamo preparato insieme i  bretzel seguendo la ricetta originale tratta dal libro "Savoury specialities from Alsace" e ci sono piaciuti tantissimo!

INGREDIENTI:

570 gr. circa farina
20 gr. lievito di birra
15 gr. sale 
30 gr. latte
30 gr. burro
250 gr. acqua

2 tuorli
sale grosso q.b.

per la cottura in acqua:
1 l e 1/2 acqua
40 gr. bicarbonato di soda

PROCEDIMENTO:

In una terrina fare un buco al centro della farina e versarvi il sale, il lievito sbriciolato, 


il latte ed il burro morbido in piccoli pezzetti. 


Aggiungere l'acqua e impastare.


Formare una palla.


Coprirla e lasciarla lievitare fino al raggiungimento del doppio del volume.
Dividere la pasta in tante parti uguali e formare dei cordoncini lunghi circa 50 cm.


Dare la forma classica dei bretzel facendo un nodo largo.


Fare bollire l'acqua.
Quando bolle aggiungere il bicarbonato e immergere i bretzel uno alla volta per pochi secondi tenendoli su una schiumarola.


Appoggiarli su un canovaccio pulito.
Poi adagiarli su carta da forno, spennellarli con i tuorli leggermente sbattuti e cospargerli di sale grosso.


Infornarli a 200° per 20 minuti.
Lasciarli intiepidire e gustarli accompagnandoli con della birra.