giovedì 12 dicembre 2013

Cantucci




Si potrebbe aprire un blog dedicato solo alle specialità culinarie natalizie. Il campo è davvero vasto, ci sono piatti tipici dall'antipasto al dolce che cambiano da regione a regione, tutti molto invitanti. Io mi limito a dedicarci una sezione del blog che sono sicura di anno in anno sarà sempre più ricca. La proposta di oggi ad esempio, arriva direttamente dalla Toscana. I cantucci, detti anche "biscotti di Prato", sono buonissimi e sono caratterizzati dalla doppia cottura, prima e dopo il taglio. Si mangiano tutto l'anno ma in particolare a Natale, anche inzuppati nel Vin Santo, un vino liquoroso sempre tipico della zona. Una volta assaggiati i cantucci preparati in casa, non riuscirete più a mangiare quelli confezionati!


INGREDIENTI:

300 gr. farina
300 gr. zucchero
200 gr. mandorle sgusciate non pelate
2 uova
1/2 bustina lievito per dolci
1 cucchiaio di latte

PROCEDIMENTO:

In una capiente terrina mettere la farina, lo zucchero, le uova, il latte ed il lievito.


Lavorare. Poi aggiungere le mandorle.


Impastare.
Formare due filoncini di circa 4 cm di spessore.


Cuocerli, disposti un po' distanti perchè crescono,  sulla teglia rivestita di carta da forno a 180° per 40 minuti.
Quando sono ancora caldi, tagliare i filoncini in diagonale.


Infornarli per altri 15 minuti.


Eccoli pronti, sono buonissimi!!!