lunedì 17 giugno 2013

Involtini di melenzane ripieni di pasta



Gli involtini di melenzane ripieni di pasta li ho assaggiati ad una cena organizzata da una cara amica. Mi sono piaciuti tantissimo e li ho riproposti in diverse occasioni e sono stati sempre molto apprezzati. Per ottenere un risultato perfetto è meglio prepararli il giorno prima, cuocerli e il giorno stesso riscaldarli solo un po' in forno.

Le fette di melenzane possono essere fritte e congelate così si potrà preparare un primo piatto buonissimo in poco tempo e con la verdura di stagione in ogni momento.

per 15 involtini

INGREDIENTI:

600 gr. melenzane lunghe
3 cucchiai olio evo
450 gr. passata di pomodoro
sale fino q.b.
1 pugno sale grosso
olio per friggere q.b.
80 gr. pasta lunga sottilissima (es. capellini)
50 gr. parmigiano grattugiato
200 gr. scamorza

PROCEDIMENTO:

Scegliere delle melenzane abbastanza grosse.
Lavarle e tagliarle a fette abbastanza sottili (ma attenzione a non romperle) togliendo la buccia solo alla prima ed all'ultima fetta.



Lasciarle in una grande ciotola in acqua e un pugno di sale grosso con un peso sopra per 30 minuti.


 Nel frattempo preparare una salsa morbida, non ristretta, con olio, sale e passata di pomodoro.



Sciacquare le fette di melenzana, togliere l'acqua in eccesso e friggerle in abbondante olio caldo.



Adagiare le fette su un piatto da portata con carta assorbente.



Cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata.
Scolarla e condirla con la metà del sugo e la metà del parmigiano.


Versare un po' di sugo sul fondo di una pirofila da forno.


Tagliare la scamorza a fettine sottili.
Su ogni fetta di melenzana posizionare una fettina di scamorza



e una forchettata di pasta.


Arrotolare e sistemare nella teglia.


Procedere così fino al termine degli ingredienti.
Cospargere con i restanti sugo e parmigiano.



Cuocere in forno caldo per 20 minuti a 180°.