venerdì 9 gennaio 2015

Torta rustica di semolino con asiago e speck


Qualche giorno fa avevo voglia di gnocchi alla romana ma avevo poco tempo a disposizione. Quindi per evitare tutta la fase del taglio dei dischi, mi è venuta l'idea di stendere il composto di semolino in uno stampo e di utilizzarlo come base per una torta rustica. Il risultato è stato ottimo e la fatica minima. Questa torta salata può essere un'idea per una cena gustosa ed economica. 

per 4 persone
stampo a cerniera 26 cm

INGREDIENTI:

1 l latte
250 gr. semolino
20 gr. burro
1/2 cucchiaino noce moscata grattugiata
1 cucchiaino sale fino
2 tuorli

120 gr. asiago
80 gr. speck
parmigiano grattugiato q.b.
qualche fiocchetto di burro

PROCEDIMENTO:

In una pentola capiente portare ad ebollizione il latte con la noce moscata, il sale ed il burro.


Quando bolle spegnere il fuoco e versare a pioggia il semolino amalgamando energicamente con una frusta.


Infine aggiungere i tuorli e mescolare.


Stendere il composto nello stampo leggermente imburrato.


Cospargere con pezzetti di asiago.


Aggiungere lo speck (io gli ho dato la forma di roselline), qualche fiocchetto di burro e una spolverizzata di parmigiano.


Cuocere in forno caldo a 200° per circa 20 minuti.
Lasciare intiepidire e servire.