sabato 28 marzo 2015

Casatiello


Il casatiello è un rustico tipico napoletano che si offre per aprire il pranzo di Pasqua e si porta nelle gite fuori porta che si organizzano a Pasquetta. E' molto simile al tortano; la differenza fondamentale sta nell'utilizzo delle uova. Nel casatiello sono posizionate sulla ciambella e fermate con una croce di pasta, nel tortano sono sode e fanno parte del ripieno insieme a formaggi ed insaccati. Il casatiello è un rustico ottimo, saporitissimo. Anche se non seguite le tradizioni napoletane provatelo, il risultato è garantito :) 

stampo con buco centrale 28 cm

INGREDIENTI:

per la pasta:
600 gr. farina 00
130 gr. strutto
25 gr. lievito di birra
250 ml acqua
2 cucchiaini sale fino
1 cucchiaino pepe nero

per il ripieno:
100 gr. prosciutto cotto a dadini
150 gr. salame a dadini
170 gr. provolone piccante a dadini
100 gr. cicoli a pezzetti
30 gr. pecorino romano grattugiato
30 gr. parmigiano grattugiato

per decorazione 4 uova
strutto q.b. per spennellare e per lo stampo

PROCEDIMENTO:

Sciogliere nell'acqua tiepida il lievito.


Aggiungere strutto, farina, sale e pepe.


Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Lasciare lievitare in luogo lontano da correnti per due ore.


Stendere la pasta con il matterello su un piano infarinato formando un rettangolo. Tenere da parte un pezzetto per formare le croci sulle uova.
Farcire con salame, prosciutto, cicoli, pecorino e parmigiano.


Arrotolare partendo dal lato lungo.


Poggiare la ciambella nello stampo spennellato con lo strutto.


Posizionare le uova sul rustico e su ognuna formare una croce con l'impasto tenuto da parte.


Spennellare con lo strutto.


Cuocere in forno caldo a 180° per circa 1 ora.
Lasciare intiepidire e servire.
(Si offre tiepido o freddo)