martedì 7 aprile 2015

Carpaccio di polpo


Buongiorno! Dopo le inevitabili scorpacciate del periodo pasquale, la maggior parte dei colpevoli con i rimorsi, compresa me, da oggi iniziano una dieta. A seconda della forza di volontà, il regime alimentare sano e controllato può avere una durata di tre - quattro ore, di una quindicina di giorni, e in qualche caso raro (non sono io) addirittura è seguito fino all'estate. La ricetta di oggi,  il carpaccio di polpo, è perfetta per tutti; è ottima e light. La realizzazione richiede un po' di tempo perchè il polpo, oltre a cottura e raffreddamento, deve riposare in una bottiglia di plastica in frigo per 24 ore. Ma la preparazione non comporta un gran lavoro. Il risultato è eccellente. Mentre la assaggiavamo ci sembrava di stare in uno di quei ristorantini sul mare dove servono del meraviglioso pesce freschissimo :). Quindi consiglio di provarla, non lasciatevi spaventare dai tempi, in fondo l'impegno non è tanto. Baci e buon martedì! :D 

per 4 persone


INGREDIENTI:

1 Kg di polpo fresco
1 carota
2 foglie di alloro
1 costa di sedano
1 cipolla

per condire:
olio evo
sale
limone
prezzemolo

PROCEDIMENTO:

Portare ad ebollizione abbondante acqua con la carota, la cipolla, l'alloro e la costa di sedano. 


Quando bolle immergere e rialzare i tentacoli dall'acqua, tenendo il polpo con una forchetta dalla pancia, per tre volte.


Poi lasciare il polpo nell'acqua senza far entrare la forchetta a contatto con l'acqua e cuocere per un'ora. (Io aggiungo un tappo di sughero perchè sono convinta che il polpo risulterà più morbido anche se molti ritengono non sia vero).
Trascorso questo tempo spegnere la fiamma e far raffreddare il polpo nella stessa acqua di cottura.


Tagliarlo a pezzi.


Sistemare i pezzi in una bottiglia di plastica liscia tagliata a metà in modo che non ci siano spazi vuoti. Capovolgendo la bottiglia nel lavello pressare con forza sul polpo in modo da far fuoriuscire il liquido in eccesso. Ripetere questa operazione più volte finchè non uscirà più acqua.


Tagliare delle alette sul bordo della bottiglia, richiuderle e avvolgere tutto ben stretto in pellicola.
Lasciare il polpo nella bottiglia per 24 ore in frigo.


Trascorso questo tempo tagliare delicatamente la bottiglia facendo attenzione a non intaccare il polpo.
Tagliare a fettine sottili (meglio ancora con un'affettatrice) e condire con un'emulsione di olio, sale e succo di limone.
Guarnire con foglioline di prezzemolo fresco.
Servire.